Gli studenti passano l’esame di italiano

| 0 commenti

Gli studenti di Casa Africa alla prova del test della lingua italiana A2

Otto ragazzi che da tempo seguono le lezioni della Scuola di Italiano di Casa Africa hanno sostenuto il 28 giugno il test per la conoscenza della lingua italiana di livello A2 del Quadro linguistico europeo. I ragazzi hanno sostenuto l’esame presso l’istituto Duca degli Abruzzi, sede del CPIA 4 del Lazio, centro provinciale per l’istruzione degli adulti di competenza territoriale di Casa Africa.

Solamente i CPIA  possono attestare il riconoscimento della conoscenza della lingua italiana e dell’educazione civica, documento essenziale per richiedere il permesso di soggiorno di lunga permanenza nel nostro paese. Le Associazioni che invece erogano corsi di lingua italiana come fa Casa Africa, preparano i ragazzi a sostenere gli esami, a conoscere la nostra lingua e a sapersi muovere con una certa disinvoltura nel nostro paese, grazie all’apprendimento della nostra lingua e alle nozioni di base circa i maggiori servizi della pubblica amministrazione nel nostro paese: sanità, anagrafe, sistema scolastico, ecc.

Per sostenere il test, i ragazzi hanno eseguito 3 esercizi: il primo di comprensione della lingua italiana, il secondo volto a verificare la conoscenza del nostro sistema amministrativo, mentre nel terzo esercizio lo studente doveva riempire un formulario nel quale lo scrivente richiedeva, per conto di una terza persona, il rilascio di alcuni certificati.  Tutti gli otto ragazzi hanno superato la prova e il 5 luglio riceveranno il certificato di A2, ma la Scuola di italiano di Casa Africa li accompagnerà ancora verso nuovi traguardi in materia di conoscenza linguistica e non solo!

Autore: Maria Baroni

Responsabile dal 2010 al 2013 della Settimana europea della democrazia locale presso il Consiglio d'Europa (Strasburgo), è stata Segretario Generale della Fondazione Anci Ideali (Bruxelles) dal 2003 al 2009 e dal 1988 dipendente dell'Anci nazionale a Roma, responsabile dal 1995 dell'ufficio per le Politiche comunitarie, le relazioni internazionali e il Mezzogiorno. Dal 2017 collabora con Casa Africa.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.