I migranti, l’Africa, le nostre responsabilità

| 0 commenti

Un convegno promosso da Casa Africa e da Fiei (Federazione Italiana Emigrazione Immigrazione) per comprendere le ragioni delle migrazioni

L’11 dicembre, a Roma, le riflessioni partiranno dai significativi risultati di un rapporto indipendente Honest Account  2017, frutto del lavoro congiunto di un’organizzazione britannica di cittadinanza attiva, Global Justice Now, del movimento internazionale per la cancellazione del debito dei paesi poveri, Jubilee Debt Campaign e di un gruppo di Ong europee e africane. Il rapporto denuncia lo sfruttamento delle immense ricchezze del continente africano da parte di grosse multinazionali con la connivenza di governi occidentali. Analizzando i flussi economici e finanziari di 47 paesi africani, risulta che dall’Africa escono materie prime per valori indiscutibilmente maggiori rispetto agli aiuti della cooperazione internazionale e agli investimenti che il continente riceve. Chi se ne avvantaggia? Perché le condizioni di vita nei paesi africani rimangono così difficili da provocare il drammatico fenomeno delle migrazioni che stiamo conoscendo da qualche decennio? La conferenza cercherà di fare luce su queste tematiche mettendo anche in relazione il legame che intercorre tra lo sviluppo di alcuni grandi potenze e la loro influenza in Africa.

Nota introduttiva del Convegno, Programma  e gli interventi degli esperti  

 

Autore: Maria

Responsabile dal 2010 al 2013 della Settimana europea della democrazia locale presso il Consiglio d'Europa (Strasburgo), è stata Segretario Generale della Fondazione Anci Ideali (Bruxelles) dal 2003 al 2009 e dal 1988 dipendente dell'Anci nazionale a Roma, responsabile dal 1995 dell'ufficio per le politiche comunitarie, le relazioni internazionali e il Mezzogiorno. Dal 2017 collabora con Casa Africa.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.