Ragazzi migranti volontari per i beni comuni

| 0 commenti

Giovani migranti insieme ai romani per ripulire la città dal degrado

Il 16 luglio, l’Associazione “Retake” www.retakeroma.org ha promosso un’iniziativa per riportare il decoro in una zona del centro di Roma, intorno Piazza Argentina. L’evento, che Retake Roma ha voluto intitolare “La notte sbianca”, ha visto una trentina di volontari romani ripulire pali e mobili metallici dell’azienda elettrica da innumerevoli adesivi e ripitturarli con vernice appropriata, pulire aiuole e liberarle da cartacce e rifiuti di ogni genere, insomma riportare un po’ di decoro in quella parte del cento storico. Un’azione che unisce cittadini di buona volontà che dedicano qualche ora del loro tempo alla manutenzione dei beni comuni e la prevenzione dal degrado. Tra loro, anche uno dei nostri allievi di Casa Africa, uno dei tanti migranti che hanno seguito e animato le lezioni sulle istituzioni italiane, sui diritti e doveri di ogni buon cittadino, che hanno visitato il Palazzo del Quirinale e che ora, anche con azioni concrete come la partecipazione all’iniziativa di Retake, dimostrano di volersi integrare nella società della città che li accoglie, condividendone impegno civico e senso di appartenenza. Continua così Abdoullaye!

Autore: Maria Baroni

Responsabile dal 2010 al 2013 della Settimana europea della democrazia locale presso il Consiglio d'Europa (Strasburgo), è stata Segretario Generale della Fondazione Anci Ideali (Bruxelles) dal 2003 al 2009 e dal 1988 dipendente dell'Anci nazionale a Roma, responsabile dal 1995 dell'ufficio per le Politiche comunitarie, le relazioni internazionali e il Mezzogiorno. Dal 2017 collabora con Casa Africa.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.