Benvenuti a Cena! A casa di Gino una cena per creare integrazione e solidarietà

| 0 commenti

Gino, volontario nella Scuola di Italiano di Casa Africa dall’inizio dell’anno, ha accolto la proposta di RomAltruista di realizzare una cena a casa propria, in cui riunire intorno alla tavola ragazzi migranti insieme ai membri della propria famiglia e amici, per un momento di condivisione e di amicizia. Presente alla cena del 15 novembre a casa di Gino, anche la Presidente di Casa Africa, Gemma Vecchio.
“Benvenuti a cena” è l’iniziativa sostenuta da RomAltruista per favorire l’integrazione dei ragazzi migranti presso la collettività che li ospita e accorciare le distanze legate alle differenze culturali.  Per agevolare l’interazione tra i partecipanti e aiutare nell’organizzazione dell’evento, un paio di mediatori culturali collaborano con la famiglia ospitante: è così che  l’organizzazione di queste cene multietniche si sta diffondendo in tanti quartieri di Roma. Ogni ragazzo porta un piatto che avrà preparato secondo la ricetta del proprio paese o semplicemente un dolcetto comperato per ringraziare la famiglia romana dell’ospitalità e conquistare la famiglia italiana con un gesto semplice, ma ricco di significato e di valori comuni a tutti i popoli.
La cena da Gino con la sua bella famiglia è stata una bellissima occasione per accogliere tre ragazzi migranti  e dare loro un momento di serenità e di calore. Applausi (come nella foto) ai promotori e ai realizzatori dell’iniziativa!
La partecipazione alle cene multiculturali è un modo piacevole non solo per avvicinarsi e conoscere meglio la cultura e le tradizioni di chi è arrivato da poco nel nostro paese ma dà anche la possibilità di contribuire all’inclusione sociale dei nuovi arrivati e di rafforzare presso la famiglia ospitante e i suoi amici la consapevolezza della dimensione multiculturale delle nostre città.

Autore: Maria

Responsabile dal 2010 al 2013 della Settimana europea della democrazia locale presso il Consiglio d'Europa (Strasburgo), è stata Segretario Generale della Fondazione Anci Ideali (Bruxelles) dal 2003 al 2009 e dal 1988 dipendente dell'Anci nazionale a Roma, responsabile dal 1995 dell'ufficio per le politiche comunitarie, le relazioni internazionali e il Mezzogiorno. Dal 2017 collabora con Casa Africa.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.